Un nuovo Menu

Un nuovo Menu

 

 

La settimana scorsa è iniziato un nuovo, importante capitolo della mia storia (e quando avrò un po’ di tempo magari vi racconterò qualcosa), che ha rivoluzionato radicalmente orari, abitudini, ritmi di vita. Il tempo di cucinare qualcosa di speciale con le mie mani è praticamente confinato al week-end ma prometto che i flutti della frenesia moderna non prevarranno e che la nostra insegna continuerà a svettare alta come sempre! Parola di oste!

 

In attesa però di trovare un buon (e nuovo) equilibrio ho pensato di ridisegnare il Menu, spostando i piatti elaborati al lunedì e proponendovi negli altri giorni qualcosa di “tascabile”, uno spuntino da poter mettere in borsa e gustare comodamente in autobus, in macchina, in ufficio, per strada, a casa, insomma ad ogni occasione in cui sentirete il bisogno di accomodare lo stomaco con qualcosa di saporito, pratico e nutriente. D’altronde, come diceva il navigato buongustaio Sant’Ignazio,  «Non è il molto sapere che sazia e soddisfa l’anima, ma il sentire e gustare le cose internamente». Lo stuzzichino di oggi ce lo regala il filosofo colombiano:

 

 

«La fede incapace di ridere di se stessa deve dubitare della propria autenticità. Il sorriso è ciò che dissolve il simulacro» (Nìcolas Gòmez Dàvila)

 

 

Un nuovo Menuultima modifica: 2011-02-07T23:30:00+01:00da osteriavolante
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Un nuovo Menu

Lascia un commento