Perché Lost è un classico

Perché Lost va annoverato tra i classici     Appena ho finito di commuovermi all’ultima scena di Lost, ho sorriso. Sì ho sorriso, perché Lost testimonia concretamente che un modo di vivere l’arte non necessariamente prostrato ai rigidi comandamenti della religione modernista c’è ancora; ancora esiste una sensibilità artistica attratta con sincerità dal fascino primitivo, schietto della Parola, una sensibilità che … Continua a leggere

Siamo tutti LOST

Siamo tutti LOST   Avevo iniziato a vederlo più per l’insistenza della locandiera e di altri amici che per mia curiosità. Ma dopo la prima puntata ho capito perché si rimane stregati da “Lost”: è un capolavoro. Una storia inizialmente molto semplice (40 passeggeri del volo Oceanic 815 cadono su un’isola sconosciuta senza che nessuno riesca più a trovarli) che … Continua a leggere

assurdo sciacalaggio del tg1: scandaloso!!

Squallido sciacallaggio del TG1    Quando l’ho sentito non credevo alle mie orecchie. «Share del 30%», «Ci siamo confermati leader dell’informazione». Dire che sono rimasto di sasso è dire poco. Mi sembrava di essere stato inconsapevolmente catapultato in un mondo surreale, in una dimensione aliena in cui si esprimono tutti quei pensieri che per decenza si è soliti evitare. Invece no, … Continua a leggere

la tv maestra (o indottrinatrice) di modernità?

L’Oste si sente un po’ Marzullo e ha due domande da 100.000 dollari per voi   Fa ormai parte dell’ immaginario collettivo (e del vocabolario corrente) la famiglia c.d. “allargata”, nata cioè da inenarrabili intrecci tra famiglie disintegrate a causa di matrimoni falliti. Anche la TV sembra sposare sempre più questo nuovo modello e basta citare i nostri celebri e recenti “Cesaroni” … Continua a leggere