Mercoledì Grasso

Mercoledì Grasso       «Il legnaiolo Gesù (…) spesso, mentre i trucioli chiari e leggeri s’arricciolavano sotto il filo della pialla e la segatura pioveva in terra all’aspro ritmo della lima, dové pensare alle promesse del Padre, agli annunzi dei profeti, a un lavoro che non sarebbe stato d’assi e di regoli ma di Spirito e Verità. Il mestiere … Continua a leggere

Ubriachi, cercando casa

La via di casa        «Siamo nella condizione di chi è come un topo briaco. L’uomo sa bene di avere una casa, ma non conosce la dritta via per andarvi; una via che è per lui sdrucciolevole. E per certo non ci comportiamo noi diversamente in questo mondo: attentamente perseguiamo la felicità ma spesso, in verità, scegliamo male la via» … Continua a leggere

Cristiani, vi stanno fregando! Ve lo dice un agnostico

Cristiani, vi stanno fregando! Parola di agnostico     Un imperdibile brano del medievalista Leo Moulin. Dette da un agnostico, simili parole sono vero ossigeno pulito per i nostri polmoni, inquinati da troppo smog.   «Date retta a me, vecchio incredulo che se ne intende: il capolavoro della propaganda anti-cristiana è l’essere riusciti a creare nei cristiani, nei cattolici soprattutto, … Continua a leggere

Salviamo Asia Bibi dall’impiccagione

La nuova Sakineh? Molto di più     Asia Bibi è una donna pachistana e cristiana, condannata a morte a causa della sua fede. Lascio che a raccontare i fatti sia un articolo di Repubblica, insospettabile di filo-cristianesimo: «A giugno lavorava sotto il sole con le sue compagne. Le chiesero dell’acqua, lei andò a prenderla a una fonte. Le sue … Continua a leggere

Sono pienamente donna grazie alla Chiesa

«La Chiesa ha liberato la mia femminilità»   L’ho conosciuta appena domenica scorsa ma la storia di suor M. imperversa ancora  nella mia mente. Nata e cresciuta in Madagascar, 27 anni compiuti da poco e un incredibile racconto della propria avventura vocazionale che conclude con queste parole: «Sono libera grazie alla Chiesa, che permette alle donne di fare ciò che … Continua a leggere

E quel mobile cos’è?

«E quello cos’è?»     Mi è capitato stamattina. La basilica di Santa Maria Maggiore è immersa in un brusio sacro, rispettoso, misto di preghiere, “clic” di macchinette fotografiche, sussurrate spiegazioni artistiche delle guide e ariosi “wow” dei turisti stupiti da tanta bellezza. D’un tratto una voce bianca – un ragazzino inglese sui 12 anni – riecheggia chiara e forte in … Continua a leggere

San Tommaso apostolo e Chesterton

Abbiamo visto eppure abbiamo creduto    Alla resurrezione credo che San Tommaso volesse credere fin da subito ma comprensibilmente non poteva fidarsi del mero racconto dei suoi compagni e aspettava prove empiriche inoppugnabili. Quando però queste prove arrivano, ha l’onestà intellettuale di cambiare idea e la prontezza interiore di abbracciare una verità pure fino a poco prima avversata. Un metodo più … Continua a leggere

Alda Merini – La grande speranza

LA GRANDE SPERANZA     È così diseguale la mia vita   da quello che vorrei sapere.   Eppure al di là di ogni immondizia   e sutura, c’è la grande speranza   che il tempo redima i folli   e l’amore spazzi via ogni cosa    e lasci inaspettatamente viva   una rima baciata.     (Alda Merini)

Mercoledì delle Ceneri spiegate da Chesterton

Il nocciolo delle Ceneri     «La verità sta in quest’enigma: che tutto il mondo ha o è un’unica cosa buona, cioè un debito non pagato. [A san Francesco] la cosa che più stava a cuore era ringraziare (…), capiva fino in fondo la teoria del ringraziamento, il cui fondamento è un abisso senza fine. Sapeva che rendere grazie a … Continua a leggere

Cattolici integralisti? Sì come il pane

Integralisti. Come il pane     «Siete degli integralisti!» ci gridano. E’ vero. Andiamo matti per il pane integrale: ci rispecchia molto, credo. Molti traggono il valore del cibo in base a quanto seduce visivamente e a quanto zittisce la fame. E la maggior parte degli alimenti si è asservito a ciò. Non il pane scuro! Nossignori. A lui non gliene frega … Continua a leggere