L’Italia bella c’è. Ma serve il tuo aiuto

L’Italia bella c’è. Ma ha bisogno di te   Aggiornato alle 01:22   A nessuno piace cenare con un TG che più che informazione fa necrologi eppure, oltre a spegnere la TV, sembra che non possiamo far nulla. Sembra che il Male sia diventato ovvio e che la speranza di poter sentire belle notizie sia mera utopia. In Verità un’Italia … Continua a leggere

Fini come Balotelli

Se Fini fa la fine di Balotelli     Balotelli che getta sdegnosamente la maglia a terra mandando a quel paese i tifosi, Fini che punta tesissimo il dito contro il Cav sparando a zero sul proprio partito, sono queste le due istantanee di una settimana certamente intensa ma profondamente irrazionale, a tratti davvero incomprensibile. Perché il gesto di Balotelli … Continua a leggere

La nube islandese tra Leopardi e Quasimodo

La nube islandese tra Leopardi e Quasimodo     Diciamocelo, questa storia della nuvola che ha paralizzato l’Europa ci ha messo davvero ko. E non tanto per i disagi in sé, per le file alle stazioni e il caos negli aeroporti ma perché ancora una volta, di fronte ad un modesto starnuto della Natura e in barba a tutto l’epico progresso … Continua a leggere

Ciao Raimondo Vianello

Grazie Raimondo     Non era facile far ridere l’Italia con le macerie ancora fumanti, le famiglie straziate dalla perdita dei propri cari, uno Stato appena uscito dalla dittatura e incerto sul proprio domani. Non era facile scegliere di servire gli italiani con l’umorismo, ma Raimondo Vianello accettò la sfida e grazie a quel suo humour scanzonato e pungente, misurato e … Continua a leggere

I radicali vogliono comprare la Sindone

I radicali vogliono la Sindone: «E’ dello Stato»    I radicali sarebbero dei formidabili comici, se non fosse che nelle cose che dicono ci credono sul serio e quando uno alle proprie demenzialità ci crede davvero non è più un comico ma una persona triste. L’ultima polemica sulla Sindone è davvero forte. Già, perché, dopo anni di propaganda in cui … Continua a leggere

San Tommaso apostolo e Chesterton

Abbiamo visto eppure abbiamo creduto    Alla resurrezione credo che San Tommaso volesse credere fin da subito ma comprensibilmente non poteva fidarsi del mero racconto dei suoi compagni e aspettava prove empiriche inoppugnabili. Quando però queste prove arrivano, ha l’onestà intellettuale di cambiare idea e la prontezza interiore di abbracciare una verità pure fino a poco prima avversata. Un metodo più … Continua a leggere

L’autostrada

Obbligo di velocità    L’autostrada è il prodotto-simbolo della nostra civiltà: in alcuni tratti sembra umanizzarsi e regala bellissimi panorami, snodandosi lungo un mare azzurisimo o alle pendici di paesini arroccati, tra ruscelli che cadono a picco dai costoni rocciosi e un cielo finalmente libero da palazzoni invadenti. Ma fermarsi anche solo un attimo per ammirare una nuvola buffa, un fiumiciattolo ciottoloso, un tramonto sul mare non … Continua a leggere

Auguri ai sacerdoti

Auguri, amici sacerdoti     Al veder questo, Simon Pietro si gettò alle ginocchia di Gesù, dicendo: «Signore, allontanati da me che sono un peccatore». Grande stupore infatti aveva preso lui e tutti quelli che erano insieme con lui per la pesca che avevano fatto; così pure Giacomo e Giovanni, figli di Zebedèo, che erano soci di Simone. Gesù disse … Continua a leggere