La truffa del Secolo

La truffa del Secolo   Il papa non si stanca di ammonire contro la “secolarizzazione” ma ho paura che siano ben pochi coloro che conoscono il significato di questa parola. Ed è un vero peccato, perché se la si comprendesse fino in fondo saremmo in grado di affrontare e risolvere i principiali grattacapi del nostro tempo moderno. Per sintetizzare il … Continua a leggere

I Silent Party

Una nuova tendenza: i “Silent Party”     I “Silent Party” (Festa del Silenzio) non sono un ritrovo festoso di mistici eremiti o monaci solitari ma una nuova tendenza sempre più di moda nella vita notturna. Si tratta di normalissime serate in discoteca dove però si balla al ritmo del silenzio: l’unico rumore che si percepisce esternamente è lo scricchiolare … Continua a leggere

Prigionieri dei comici-guru. Perch?

La risata, prigioniera dei comici-guru   Il Foglio intervista Aldo Grasso, critico TV del Corriere della Sera       di Marina Valensise   Come Alain Finkielkraut, anche Aldo Grasso, critico tv sul Corsera e ordinario alla Cattolica, è sensibile alla deriva conformista dell’umorismo raccontata ieri dal Foglio. “Ha gli stessi vizi della pornografia, diceva Carlo Fruttero. Funziona per idee fisse, … Continua a leggere

Profanazione

Profanazione   Se c’è una cosa che ogni uomo medio vuole fare senza essere distratto è vedere le partite in santa pace, soprattutto la domenica dopo pranzo. E’ un momento di profonda comunione con la propria identità di genere, un rito sacro quanto la Messa, uno spazio talmente importante da orientare in modo definitivo l’umore del week-end. Un po’ come … Continua a leggere

La meravigliosa storia di Paola

Chissà se la stampa libera se ne occuperà     Ieri sera il  TG1 ha raccontato una storia meravigliosa. La signora intervistata è la mamma di Paola, una giovane donna morta da poco dopo aver trascorso 37 anni in stato vegetativo, lo stesso stato di Eluana. Qui però la storia ha un finale diverso, perché la famiglia non rifiuta il … Continua a leggere

L’obbedienza non è più una virtù

«L’obbedienza non è più una virtù». O no?     “Il gruppo del Pd oggi ha votato compatto. Solo una parlamentare, Paola Binetti, ha votato in contrasto con la decisione del gruppo ed e’ una cosa molto grave perché su questi temi non c’è libertà di coscienza“, così ha parlato ieri Dario Franceschini a proposito della bocciatura del reato di … Continua a leggere

Il circolo della Libertà di pensiero

Un potente digestivo   Dopo gli ultimi post su libertà di stampa e Nobel ad Obama il nostro affezionato Koiro mi ha ordinato un forte digestivo, per mettere a posto lo stomaco provato. Possiamo dargli torto? Come ogni oste che si rispetti non me lo sono fatto ripetere due volte e, corso in cantina alla velocità della luce, l’ho messa … Continua a leggere

Il nobel ad Obama

Ma parliamo della stessa persona?   Una piccola riflessione su un evento decisamente incomprensibile      Se vi dicessi che Tizio, capo di stato di un importante Paese, è diventato nel corso del suo mandato grande amicone di un dittatore a vita che ha esiliato centinaia di dissidenti e sostenuto golpe in tutto il suo semi-continente (Qui); si presenta pacificista … Continua a leggere

manifestazione sulla libertà di stampa /2

Dedicato, in grande amicizia, a chi c’era   «Utilizzare la libertà di stampa per orchestrare campagne strumentali o diffamatorie quando e se il caso, è contrario ad ogni principio morale di etica professionale» (Romano Prodi 7-3-2004)     Come sapete l’Osteria Volante è sempre restia ad entrare in dibattiti di politica quotidiana e fa una sofferta eccezione solo quando in … Continua a leggere

Libertà di stampa o rutto libero?

Libertà di stampa o rutto libero?    VERSIONE DEFINITIVA DELLE 16:30     La sottile ma sostanziale differenza tra una parola vera e un rutto è tutta qui: il rutto si compiace e si esaurisce nel suo suono, la parola no: la parola è tale solo fin quando si lega ad orizzonti di senso, di significato, di razionalità, di verità. … Continua a leggere