L’ultimo giorno di Papa Benedetto XVI…e l’ultimo capitolo de “Il Signore degli Anelli”

Attenzione: sconsigliato a chi non ha letto il libro e non vuole scoprire il finale     “Dove state andando, Padrone?”, gridò Sam, benché avesse finalmente capito quel che stava succedendo.   “Ai Rifugi, Sam”, disse Frodo.   “E io non posso venire”.   “No, Sam. Non ancora (…). Forse verrà la tua ora. Non essere troppo triste (…)”.   … Continua a leggere

Contrordine: le ronde sono ottime!

Contrordine compagni: le ronde sono ottime!       Ricordate le ronde? Quella norma che autorizzava i cittadini ad associarsi per sostenere gli enti pubblici nel controllo del territorio; norma che vietava a tali volontari qualsiasi potere di intervento che non fosse la semplice segnalazione al 112 o il 113? E ricordate le reazioni del mondo progressista (giornali e politici): … Continua a leggere

Il cinque per mille per l’eutanasia

Differenze     L’otto per mille alla Chiesa Cattolica esiste affinché ogni anno migliaia di persone, che da sole non ce la farebbero più, possano continuare a vivere, possibilmnete meglio. Donne degradate, danne abbandonate, poveri, emarginati, dimenticati dall’umanità, reietti. Un esercito di maledetti a cui viene offerto un ponte per rientrare nella città dell’Uomo.   I radicali stanno tappezzando la … Continua a leggere

La macchina del fango

A proposito della macchina del fango   Ovviamente sarà Saviano ad aprire il Festival del giornalismo di Perugia(QUI). E ovviamente lo farà con una relazione sul suo nuovo cavallo di battaglia, la c.d. “macchina del fango”, quest’entità non meglio specificata (ma espressamente collocata nel centrodestra) che avrebbe lo scopo di diffamare chiunque dica cose scomode sul nostro Paese.   Lasciamo … Continua a leggere

Scherzo da prete

Scherzo da prete    Crisi del Sacramento della Riconciliazione? Nessun problema: se l’uomo non va al confessionale, il confessionale va dall’uomo. Questo avrà pensato l’istrionico prete australiano padre Bob Maguire (QUI),  che ha pensato bene di installare un casello autostradale-confessionale, in cui gli automobilisti, accostandosi, avrebbero potuto ricevere in un batter d’occhio l’assoluzione dai peccati. Per rendere più veloci le operazioni, padre Bob … Continua a leggere

La notte dei desideri

La notte dei desideri   Passando ore al giorno sui mezzi pubblici o viaggiando in treno, ascoltando le chiacchiere di molti impiegati quarantenni in pausa pranzo o di pur giovanissimi studenti con il vocabolario di latino sottobraccio all’uscita da scuola, ci si accorge di quanto avesse visto lungo il nostro GKC:   «Il caos attuale è dovuto a una generale dimenticanza di tutto ciò … Continua a leggere

Sono Down, ma dottoressa

Sono Down, ma da oggi chiamatemi dottoressa    «Si chiama Giusy e  a 26 anni ha coronato il suo sogno laureandosi in Lettere all’Università di Palermo. Niente di strano se non fosse che la giovane palermitana è la prima ragazza affetta da sindrome di Down a diventare dottoressa. La sua specializzazione? Beni demoetnoantropologici. Un traguardo raggiunto con una votazione di … Continua a leggere

Ruby vista da De André

  Bocca di rosa     La masnada di farisei (libertinisti o iper-puritani a seconda di chi c’è da assalire) che oggi si straccia le vesti di fronte all’avvenente marocchina che ha inguaiato il Primo Ministro, e le vomita addosso qualsiasi insulto immaginabile, e istiga la gente comune a fare altrettanto (se non peggio: QUI e QUI), forse si dimentica di quando, … Continua a leggere

Gli auguri di Silvio Pellico

150 anni di Italia unita: gli auguri di Silvio Pellico     Per brindare all’anniversario della nostra Unità, ho scelto uno spumante d’annata: un brano tratto dall’appendice de Le mie prigioni, in cui il grande patriota (cattolico) Silvio Pellico traccia le somme della propria prigionia e delle proprie idee politiche. Polemizzando non poco con gli Eugenio Scalfari di allora. Un … Continua a leggere